NEWS

Guida all’installazione di impianti fotovoltaici

L’installazione di un impianto fotovoltaico è un passo importante verso l’adozione di fonti di energia sostenibili e la riduzione dell’impatto ambientale. Ecco cosa sapere.

Negli ultimi anni, l’energia solare fotovoltaica ha guadagnato sempre più popolarità come fonte di energia rinnovabile e sostenibile. Gli impianti fotovoltaici sfruttano l’energia solare per generare elettricità pulita, riducendo l’impatto ambientale e contribuendo al risparmio energetico. In questa guida esploreremo come funzionano gli impianti fotovoltaici, le diverse tipologie di impianti e pannelli solari disponibili, i fattori da considerare nella scelta dell’ubicazione e del tetto, e le procedure di installazione. Inoltre, discuteremo dei vantaggi di questa tecnologia ecologica.

Cos'è e come funziona un impianto fotovoltaico

Un impianto fotovoltaico è un sistema che converte la luce solare in elettricità utilizzando celle fotovoltaiche, comunemente conosciute come pannelli solari. Queste celle sono costituite da materiali semiconduttori, come il silicio, che assorbono i fotoni di luce solare e generano corrente continua (CC) quando colpiti dalla luce solare.

Il processo di conversione inizia quando i raggi solari colpiscono i pannelli solari montati sul tetto o su altre strutture esposte al sole. Questa luce solare viene assorbita dalle celle fotovoltaiche, creando una differenza di potenziale elettrico all’interno del materiale semiconduttore. Ciò induce il flusso di elettroni, creando così una corrente continua. Questa corrente continua viene quindi convertita in corrente alternata (CA) mediante un inverter, rendendola adatta per:

  • ricaricare le batterie in modo da sfruttare l’energia quando vi è maggiore necessità
  • cedere l’energia alla rete al fine di ottenere un ritorno economico attraverso lo Scambio sul Posto
  • far funzionare elettrodomestici e macchinari

Tipologie di impianti fotovoltaici e pannelli solari: quali scegliere

Nel mercato dell’energia solare fotovoltaica, è possibile trovare una varietà di categorie di impianti fotovoltaici. Le due principali categorie includono:

  • Impianti Fotovoltaici a Isola (Off-grid o Stand Alone): Questa categoria di impianti opera in completa autonomia, senza essere connessa a una rete di distribuzione elettrica. Questi impianti sono progettati per sfruttare l’energia elettrica direttamente al momento della sua generazione oppure per immagazzinarla in sistemi di accumulo dedicati.
  • Impianti Fotovoltaici Connessi alla Rete (Grid Connected): Gli impianti di questa categoria sono collegati alla rete elettrica di distribuzione preesistente. Ciò significa che possono condividere l’elettricità prodotta con la rete o attingere energia dalla rete quando necessario.
 

La scelta dei pannelli solari rappresenta un passo fondamentale quando si decide di installare un impianto fotovoltaico. È importante essere consapevoli delle diverse tipologie di pannelli solari, ognuna caratterizzata da un materiale di produzione distinto. In caso di incertezza, è consigliabile consultare esperti del settore per ottenere una consulenza adeguata.

I moduli solari disponibili sul mercato possono essere suddivisi in tre principali tipologie:

  • Pannelli Fotovoltaici Monocristallini: Questi moduli solari sono costituiti da celle fotovoltaiche costruite utilizzando un singolo cristallo di silicio. Questa struttura conferisce loro un vantaggio in termini di efficienza, poiché il processo di produzione consente di ottenere una maggiore resa energetica rispetto ad altre tipologie di pannelli.
  • Pannelli Fotovoltaici Policristallini: I pannelli policristallini sono realizzati mediante la fusione di numerosi cristalli di silicio di dimensioni più ridotte. Questo processo di produzione dà loro un aspetto caratteristico, con una superficie che mostra variazioni di colore. Questi moduli sono costituiti da decine di celle e sono noti per il loro rapporto costi/efficienza.
  • Pannelli Fotovoltaici in Silicio Amorfo: Questi pannelli sono caratterizzati da una maggiore flessibilità rispetto alle altre tipologie. Tuttavia, la resa energetica di tali moduli è generalmente inferiore. Ciò li rende adatti a situazioni in cui l’esposizione alla luce solare non è ottimale, ma comporta una produzione energetica complessivamente minore.
 

La scelta dei pannelli solari dipende da vari fattori, tra cui l’efficienza desiderata, il budget disponibile e le condizioni ambientali dell’ubicazione in cui verranno installati. Un esperto del settore fotovoltaico sarà in grado di consigliare la tipologia di pannelli solari più adatta alle specifiche esigenze di ciascun progetto, garantendo un’installazione ottimale e una produzione energetica efficace.

Contatta Ecotec

per ricevere assistenza sull’installazione di un impianto fotovoltaico.

Caratteristiche del tetto

L’installazione di un sistema fotovoltaico è possibile su pressoché qualunque tipo di copertura, con i dovuti accorgimenti. Non tutti i tipi di tetto sono adatti per ospitare tali impianti, ad esempio, una superficie curva o un tetto in paglia non rappresenterebbero un’adeguata base per l’installazione di un sistema fotovoltaico. I tipi di tetto più idonei sono solitamente quelli a falde, o quelli piani, ma anche i tetti curvi o a coppelle, in special modo se provvisti di manto di copertura metallico, offrono un ottimo supporto all’installazione.

È essenziale che il tetto sia sufficientemente spazioso da accogliere i pannelli solari e che l’inclinazione sia adeguata per massimizzare l’esposizione ai raggi solari. Solitamente, i tetti con una pendenza compresa tra 30 e 45 gradi risultano particolarmente adatti per l’installazione di pannelli solari, poiché permettono una cattura ottimale della luce solare.

Inoltre, il tetto dovrebbe trovarsi in buone condizioni, senza danni strutturali o problemi di infiltrazioni d’acqua. È fondamentale che il tetto sia in uno stato di manutenzione ottimale, poiché gli impianti fotovoltaici rimarranno in posizione per un lungo periodo di tempo. Prima di procedere con l’installazione, si raccomanda di effettuare un’attenta ispezione del tetto per assicurarsi che sia adeguatamente preparato per accogliere il sistema fotovoltaico.

Valutazione dei consumi e delle abitudini

Prima di avviare il processo di installazione di un sistema fotovoltaico, è essenziale effettuare una dettagliata valutazione dei vostri consumi energetici e delle vostre abitudini di utilizzo dell’energia. Questo passaggio preliminare svolge un ruolo cruciale nella determinazione delle dimensioni ottimali del sistema richiesto. A seconda delle vostre esigenze, potreste essere inclini a optare per un sistema fotovoltaico che soddisfi completamente il vostro fabbisogno energetico, oppure preferire una soluzione più modesta per ridurre parzialmente la vostra bolletta elettrica.

Un’analisi accurata dei vostri consumi energetici e delle abitudini di consumo vi permetterà di dimensionare il vostro impianto fotovoltaico in modo preciso, consentendovi di massimizzare i vostri risparmi energetici. Prima di decidere sulle specifiche caratteristiche del vostro sistema fotovoltaico, è consigliabile condurre una valutazione approfondita del vostro stile di vita.

È opportuno considerare diversi aspetti, come gli orari in cui trascorrete la maggior parte del tempo in casa o in azienda, i momenti in cui si fa un uso intensivo degli elettrodomestici o delle macchine e la presenza di dispositivi elettrici ad elevato consumo energetico che rimangono attivi per l’intera giornata.

In base a queste considerazioni, potrete determinare se è più adatto per voi un impianto fotovoltaico standard o un sistema fotovoltaico con funzione di accumulo energetico. Il primo è consigliato per coloro che possono sfruttare direttamente l’elettricità prodotta dal sistema durante le ore di luce solare. Al contrario, se il vostro utilizzo di corrente avviene prevalentemente in orario serale, l’adozione di batterie fotovoltaiche per l’accumulo dell’energia solare può rappresentare la scelta più adeguata. Queste batterie accumulano l’energia solare generata durante il giorno, consentendovi di utilizzarla nelle ore notturne, garantendo un approvvigionamento costante e riducendo la dipendenza dalla rete elettrica esterna.

Ingombro e orientamento

La selezione dell’orientamento e dell’inclinazione dei pannelli fotovoltaici rappresenta un aspetto critico per garantire prestazioni ottimali del tuo sistema fotovoltaico. Maggiore è l’allineamento dei moduli solari con i raggi solari, preferibilmente in direzione sud, maggiore sarà l’efficacia del principio fotovoltaico. Tuttavia, con un’attenta considerazione delle condizioni locali, è possibile ottenere risultati soddisfacenti anche con orientamenti diversi.

È inoltre di cruciale importanza assicurarsi che alberi o edifici nelle vicinanze non proiettino ombre sui pannelli, poiché ciò potrebbe notevolmente ridurre l’efficienza complessiva del sistema. Nel caso in cui fattori come camini o alberi generino comunque ombre sui pannelli, è consigliabile considerare l’installazione di ottimizzatori fotovoltaici, che possono mitigare questo problema.

L’ingombrodi un impianto fotovoltaico è strettamente correlato al numero di componenti utilizzati, alle abitudini di vita degli utenti e alla specifica area di installazione. In generale, un impianto di dimensioni domestiche, con una potenza nominale di 3 kW, richiederà circa 15 metri quadrati di superficie per l’installazione su tetti inclinati (a falde), e circa 25 metri quadrati per superfici piane. Questa variazione è dovuta alle diverse esigenze di spazio in base alla configurazione del tetto.

Scegli l'energia pulita!

Contatta Ecotec per una consulenza personalizzata

Quali sono le procedure di installazione degli impianti fotovoltaici

L’installazione di un impianto fotovoltaico è un processo che richiede attenzione ai dettagli e competenza. Ecco le fasi principali coinvolte nell’installazione di un impianto fotovoltaico:

  • Sopralluogo e pianificazione: Prima di iniziare l’installazione, un tecnico specializzato effettuerà un sopralluogo per valutare il tetto e l’ubicazione, nonché per determinare le dimensioni e l’orientamento ottimali dei pannelli solari. In base a questa valutazione, verrà pianificato l’intero sistema.
  • Installazione dei pannelli solari: I pannelli solari vengono montati sul tetto o su appositi supporti. Gli installatori assicurano che i pannelli siano posizionati correttamente e collegati tra loro.
  • Installazione dell’inverter: L’inverter è il cuore del sistema, poiché converte la corrente continua prodotta dai pannelli solari in corrente alternata utilizzabile. L’inverter viene installato all’interno dell’edificio o in una posizione protetta.
  • Collegamento alla rete elettrica: Una volta che il sistema fotovoltaico è installato e funzionante, è necessario collegarlo alla rete elettrica dell’edificio. Questo consente di utilizzare l’energia prodotta dai pannelli solari e di vendere l’eventuale surplus di elettricità alla rete.
  • Collaudo e avvio: Dopo l’installazione, il sistema viene sottoposto a un collaudo per assicurarsi che funzioni correttamente. Una volta superato il collaudo, il sistema è pronto per l’uso.
  • Monitoraggio e manutenzione: È importante monitorare regolarmente il sistema fotovoltaico per assicurarsi che produca energia in modo efficiente. La manutenzione periodica è essenziale per garantire che il sistema continui a funzionare in modo ottimale nel corso degli anni.

I vantaggi del fotovoltaico

Gli impianti fotovoltaici offrono una serie di vantaggi significativi, sia dal punto di vista ambientale che economico. Ecco alcuni dei principali vantaggi:

  • Risparmio energetico: Installare un impianto fotovoltaico consente di ridurre significativamente la bolletta energetica. L’energia solare è gratuita e abbondante, il che si traduce in risparmi a lungo termine.
  • Riduzione delle emissioni di carbonio: L’energia solare è una fonte di energia pulita e rinnovabile. Utilizzando l’energia solare, si contribuisce a ridurre le emissioni di gas serra e l’impatto ambientale.
  • Indipendenza energetica: Un impianto fotovoltaico può rendervi meno dipendenti dalle forniture tradizionali di elettricità. In caso di interruzioni dell’energia, il sistema può continuare a fornire energia, garantendo un certo grado di autonomia.
  • Incentivi fiscali e finanziamenti: Molte regioni offrono incentivi fiscali e finanziamenti per l’installazione di impianti fotovoltaici. Questi incentivi possono contribuire a ridurre i costi iniziali e accelerare il recupero dell’investimento.
  • Aumento del valore dell’immobile: Gli impianti fotovoltaici possono aumentare il valore di una proprietà. Molte persone sono disposte a pagare di più per una casa con un sistema fotovoltaico installato, considerandola un investimento a lungo termine.
guida-installazione-impianti-fotovoltaici